DSA

I Disturbi Specifici di Apprendimento si presentano come difficoltà specifica isolata, in un quadro di sviluppo intellettivo normale, e con l’esclusione di altre cause di possibile interferenza nelle ca

pacità di apprendimento (svantaggio socio-culturale, deficit intellettivi, menomazioni sensoriali, danni neuropsicologici ecc).

dsa

È una disabilità specifica dell’apprendimento di origine neurobiologica, caratterizzata dalla diffcoltà a effettuare una lettura accurata e/o fluente e da scarse abilità nella scrittura e nella decodifica. Queste difficoltà derivano tipicamente da un deficit nella componente fonologica del linguaggio, che è spesso inattesa in rapporto alle altre abilità cognitive e alla garanzia di una adeguata istruzione scolastica. Conseguenze secondarie possono includere i problemi di comprensione nella lettura e una ridotta pratica della lettura, che può impedire la crescita del vocabolario e della conoscenza generale.

E’ possibile dividere i disturbi suddetti in: DISLESSIA difficoltà specifica nella lettura in genere il bambino ha difficoltà a riconoscere e comprendere i segni associati alla parola.

DISGRAFIA difficoltà a livello grafo-esecutivo Il disturbo della scrittura riguarda la riproduzione dei segni alfabetici e numerici con tracciato incerto, irregolare. È una difficoltà che investe la scrittura ma non il contenuto.

DISORTOGRAFIA difficoltà ortografiche La difficoltà riguarda l’ortografia. In genere si riscontrano difficoltà a scrivere le parole usando tutti i segni alfabetici e a collocarli al posto giusto e/o a rispettare le regole ortografiche (accenti, apostrofi, forme verbali etc.).

DISCALCULIA difficoltà nelle abilità di calcolo o della scrittura e lettura del numero.

DISPRASSIA difficoltà nella coordinazione e nel movimento.